Wednesday, August 08, 2007

ORIGINE DEL NOME DI QUESTO BLOG

Visto che di ricamare non se ne parla (ed entro settembre devo fare tutto un set per la mia nipotina che inizia l’asilo…), e visto che è un periodaccio e questo 2007 sta andando male, male, ma proprio male… mi svago e pigliatevi la noiosa spiegazione del perché questo blog si chiama così.
Non centra niente con la bambola Iridella, come ipotizzato da Gaya, né con nessun titolo iridato (ahimè).
Iridalia deriva da Iridal, nome che mi piace molto, di un personaggio del libro di Weis - Hickman: L’ala del drago del ciclo di Death Gate.
Io per ogni libro, ogni racconto, ogni saga individuo un personaggio che mi ispira e lo "adotto". E non capita mica sempre che mi innamori della protagonista. Per la saga di guerre stellari ho scelto Leia, per Dragonlance Kitiara, ma mi piaceva molto anche la Regina/Dea supercattivona Takhisis; Harry Potter mi ha messo in difficoltà, ma negli ultimi libri ho scoperto Tonks che mi ispira parecchio (non spoileratemi, tanto lo so già...). Quale donna non vorrebbe poter cambiare ogni 5 minuti il suo aspetto? IO SI!
Ma veniamo alla povera Iridal che è veramente il personaggio più sfigato che mi sia mai capitato di scegliere (sebbene anche Kitiara verso la fine…).
Di lavoro fa la misteriarca del settimo cielo, una specie di maga, è sposata a Sinistrad, un mago ipermegacattivissimo, che nella migliore delle ipotesi la ignora, nella peggiore le rapisce il figlio Bane (che significa sventura e il nome lo ha di certo scelto il caro papi) per scambiarlo in culla con l’erede al trono.
Si innamora di Hugh Manolesta (un nome, una garanzia), che è stato assoldato per uccidere Bane. All’inizio sembra che Hugh la contraccambi e così mi dico: finalmente, un po’ di luce per questa poveretta! Invece no! Hugh muore e va nell’aldilà, ma siccome non è ancora arrivato il suo momento, tre (3!) libri dopo, viene rispedito nell’aldiqua. Ma a ‘sto disgraziato l’aldilà piace così tanto, che passa tutta la vita a cercare di tornarci, infischiandosene di tutto il resto, Iridal compresa, che lo assolda per ritrovare Bane. Alla fine Iridal, consapevole che il figlio Bane è identico al perfido marito, straziata dalla scoperta, lo uccide e se ne va via col corpo del figlio. Da allora di lei ho perso le tracce…
Tutto ciò avviene fra il primo ed il terzo dei sette libri del ciclo, e io ho passato anni ed anni (perché la Mondatori ne traduceva uno ogni 2 o 3 anni e l’ultimo lo aspetto da 9!) ad aspettare e a leggere, sperando di vederla ricomparire, per una volta nella sua vita, munita di "palle", invece nisba, sparita, volatilizzata. Mi rimane ancora un ultimo libro… Sorgi Iridal, urla, vendicati, brucia tutto il mondo, insomma… FAMMI SOGNARE!

Ah, in questo ciclo compare un personaggio, un certo Zifnab, sempre accompagnato dal suo drago… Vi ricorda qualcuno? Forse Fizban? Si, è lui! Zompa da un ciclo all’altro dei Weiss-Hickman con una straordinaria nonchalance…

Ed adesso ultimo cake topper che vi mostro. GIURO!!! Ma mi piace troppo, non potevo risparmiarvela:

Labels:

6 Comments:

At 2:52 PM, Blogger Giusypatch Quilting and other stuff said...

Sempre un piacere leggerti! Baciotti, Giusy

 
At 12:03 AM, Blogger PecorellaSmarrita said...

Urca! Che scelta ragionata!
Baci Pecorella :O)

 
At 1:43 AM, Blogger Gaya said...

Takhisis?? Ma se nemmeno agisce mai? La si vede a sprazzi ognitanto ma a parte la serie finale con Mina non mi puoi mica dire che fosse un personaggio particolarmente appassionante (beh, se non ami in modo particolare i draghi con più teste in effetti).
Io di Dragonlance adoravo Tasslehoff, soprattutto in accoppiata con Fizban con il cappello perduto. E avevo un debole per Caramon, infatti il mio personaggio principale nei giochi di ruolo era un guerriero forte ma scemo, che si faceva imbrogliare continuamente dalla sua maga.(sospiro sospiro in ricordo di Cassandra e delle innumerevoli fregature che aveva tirato al mio Lestat)

Il ciclo di Deathgate non l'ho ancora letto, ma se mi dici che Fizban riappare vado immediatamente in libreria, sono orfana di Harry Potter e della Guerra delle anime (e qui direi che mi è piaciuto di più Galdar, mai visto un minotauro con le crisi religiose?) e di Goodkind...
A proposito, mai letta la saga di Goodkind "La spada della verità"? Su questa potrei fare un post come il tuo, mai visto persone più sfigate di Richard e Kahlan....

Gaya

 
At 10:15 AM, Blogger Viviana said...

Eh, lo so che la Takhy non appare quasi mai, ma è una cattiva-veramentecattiva e io pensavo che prima o poi sarebbe saltata fuori trasformata in donna (sappamo che i draghi lo possono fare!)
Fizban, Zifnab o Zabnif l'ho beccato anche in un altro libro dei 2 ambientato nel futuro. Non correre in libreria, te li porto io!

 
At 1:38 AM, Anonymous Anonymous said...

ehm.....mi sono pers un pò.....
ma quei sopratorta....una delizia!!!
ciauxx,A

 
At 10:51 AM, Anonymous Anonymous said...

Cara Viviana, il tuo blog e' meraviglioso e tu sembri meravigliosamente folle!! :-)
A settembre mi sposo e vorrei che sulla torta ci fosse il topper della sposa che affonda, che e' la sintesi della mia imbranataggine... mi dici dove lo hai scovato, per favore? Io ho spulciato ovunque in internet, ma non riesco a trovarlo!!
Grazie mille, soprattutto per essere cosi' simpatica,
betulla

 

Post a Comment

<< Home