Wednesday, November 22, 2006

SEMEL IN ANNO LICET INSANIRE!

Solitamente io “insanisco” dopo aver preso la tredicesima. Sono “insanita” con statuine del presepe Ferrandiz, con Swarovski grandi, con angeli Jim Shore, con fate Amy Brown, con una reborn doll fatta su ordinazione... Insomma di solito, sotto Natale, insanisco con oggetti decorativi che costano tantissimo, per essere quello che effettivamente sono e che durante l’anno non mi posso permettere. Ma quest’anno la pazzia è già stata consumata!

Devo premettere che IO OOODIO STIRARE!







Avevo visto tempo fa in televisione la pubblicità di un elettrodomestico che faceva proprio al caso mio: LA PRESSA DA STIRO Elna Press. (Maledette pubblicità!) C’era questa signora che stirava seduta e l’unica cosa che faceva era sistemare le cose da stirare, dare una spruzzatina, abbassare la leva et voilà tutto veniva fuori stirato benissimo.
Così mi sono detta: “Sai cosa, cara? Con la tredicesima, te la prendi!”. Sono andata a cercarmela e quando ho saputo quanto costava mi ha preso una sincope! Eravamo sui 900 euro! Ora, va bene che una volta all’anno si può fare una pazzia, ma non sono mai arrivata a questa cifra! Mi stavo quasi per arrendere, quando non ti scopro che esiste anche una pressa da stiro Toyota che costa mooolto, ma moooolto meno??
E quando ormai mi sono decisa a prenderla, nascondendo comunque ad Andrea il prezzo, non ti scopro che la vendono in offerta alla Coop??? EVVAI!
E’ arrivata solo da una settimana, ma già sento di volerle bene! Eccola qua la mia piccola!




Stiro che è un piacere, da seduta e guardando contemporaneamente la televisione. Vengono benissimo pure le camice! Ah, le piccole soddisfazioni della vita!!

8 Comments:

At 7:13 AM, Blogger Gaya said...

Sul serio funziona? L'ho vista spesso reclamizzata (nei neogozi di Pfaff ne hanno una a rullo persino) ma non credevo che funzionasse sul serio. Io ho adottato un istema ancor più comodo e drastico: eliminato tutto lo stirabile dall'armadio! Restano un paio di camicie proprio d'obbligo matrimoni ma le evito il più possibile :o)))
Come stanno le piastrelline con la frutta? Avanzano?
Baci!

 
At 8:40 AM, Blogger Barby said...

Uhhhh anche io pensavo fossero ciofecate! Invece funziona???
Barby

 
At 12:09 AM, Blogger Pecorella Smarrita said...

Allora funziona! Chissà perchè ma quando vedi una tele promoizione penso sempre ad una chincaglieria che al primo colpo si rompe!
Io uso la Vaporella Polti e mi trovo bene , ma questa mi sembra una fi.... da regalare a mia mamma....
Grazie per il consiglio, baci baci PecorellaSmarrita :O)

 
At 6:02 AM, Blogger Viviana said...

Per me funziona benone, ho solo qualche problema con i fazzoletti perchè non riesco a stendere bene gli angolini, ma... chissenefrega! Gaya, facevo anch'io come te, poi un brutto giorno ho scoperto che Andrea andava a lavorare in divisa, e in questa divisa c'erano le camicie! ORRORE!

 
At 1:24 AM, Blogger Gaya said...

Sono salva per ora, Carlo se mette una tuta in pile è già un miracolo di eleganza ;o)
Il problema è che per ora gli stira tutto sua mamma, e lei è iper appassionata nello stirare persino i calzini e le mutande...ma con me cambia la storia mi sa :o)
La mamma chiede se avanza la tua splendida coperta presa su Hancock!

 
At 2:38 AM, Blogger Viviana said...

Coperta Hancock... Ehm, ehm... non ho il coraggio di iniziarla... Progetto per il 2007, vah!

 
At 2:00 AM, Blogger Simonetta said...

Complimenti l'ho acquistata pure io e confermo và che è una meraviglia!!!!

 
At 5:18 AM, Anonymous Anonymous said...

Ciao!! Secondo te la vendono ancora alla coop? Ti posso chiedere la marca?
Grazie

 

Post a Comment

<< Home